Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media

Irit Batsry, filmworks

di Sandra Lischi Abstract: Il percorso di Irit Batsry (1957) è caratterizzato da un costante movimento fra luoghi, attività, tematiche e modalità di sperimentazione con l’immagine elettronica ma anche al confine con la fotografia e con il cinema, indagato in molteplici aspetti, fino alla matericità della pellicola usata e trattata in vari modi. Batsry, nata […]

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media

Herstory: Barbara Hammer, cinema, donne (e cavalli)

di Francesca Brignoli Abstract: Per Barbara Hammer (1939-2019) l’essere femminista e lesbica è il dato fondante della sperimentazione continua che dalla vita passa al cinema (e viceversa), a cominciare dallo scandaloso Dykeactics (1974) fino a Tender Fictions (1995) e A Horse Is Not a Metaphor (2008). L’esplorazione del proprio specifico (fisico, intellettuale, politico, emotivo, erotico), […]

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media

Creatività e scrittura del sé nel cinema documentale di Agnès Varda

di Marga Carnicé Mur Abstract: Di fama legata allo statuto della Nouvelle Vague francese e alle sue dinamiche di rinnovamento cinematografico degli anni 60’, l’opera di Agnès Varda (1928-2019) non è stata ancora considerata nella sua vasta ricchezza riguardo alle forme sperimentali. Tra fotografia, video-arte, film di finzione e documentari, cortometraggi, lungometraggi e film a […]

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media

Barbara Hammer. Visività poetico-politica

di Pia Brancadori Abstract: Pioniera di un cinema sperimentale focalizzato sulla emersione videonarrativa femminista del corpo lesbico dai primi anni ’70, ha realizzato una imponente mole di narrazioni a partire da sé e oltre il “closet”; riconosciuta in ambiti internazionali per il suo singolare lavoro nel cinema sperimentale in forma poetico/politica attraverso i corpi, in ricerca […]

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media

Il diarismo cinematografico di Marie Menken

di Anita Trivelli Abstract: Protagonista dello sperimentalismo cinematografico statunitense della seconda metà del XX secolo, Marie Menken ha ispirato con il suo lavoro artisti come Andy Warhol, Jonas Mekas, Stan Brakhage, Gerald Malanga, Kenneth Anger, per citare qualche nome. Il suo complesso percorso esistenziale e creativo l’ha resa una figura chiave di influenti comunità artistiche […]

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media

Premio Kinomata 2020

La cerimonia di assegnazione del Premio Kinomata 2020 ha avuto luogo martedì 14 settembre 21 al Teatro Palladium di Roma nell’ambito della serata di celebrazione per i 30 anni della Consulta Universitaria del Cinema. Giunto alla sua seconda edizione, il Premio è promosso dalla CUC in collaborazione con FAScinA – Forum Annuale delle Studiose di Cinema e Audiovisivi ed è dedicato ai migliori contributi scientifici sul tema della presenza, del lavoro o della rappresentazione delle donne nel cinema e negli audiovisivi.

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media Risorse Smarginature

Oltre l’organico: nuovi media e cyberfemminismo

L’ultima sezione di ‘Smarginature’ è dedicata alle sperimentazioni più innovative nel campo dei nuovi media, con un’attenzione rivolta ad artiste del panorama internazionale che intersecano le problematiche dell’identità, del posizionamento, del ruolo e della rappresentazione delle donne nel panorama contemporaneo attuale, impiegando le più avanzate tecnologie non solo come forma di rispecchiamento e riformulazione del […]

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media Risorse Smarginature

In cerca di sé: corpi, identità, performance

Tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, prima in pittura e poi attraverso una espansione tra linguaggi e media, le pratiche autoritrattistiche si sono spinte oltre l’immagine reale, per andare verso la ricerca di una problematizzazione dello statuto del soggetto (Warr 2006; Hall 2014). All’analisi della dimensione interiore e delle condizioni esistenziali […]

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media Risorse Smarginature

Passato / Futuro: miti, memorie, archivi

Nelle pratiche artistiche che prendono avvio dal femminismo degli anni Settanta per proseguire fino alle più attuali riflessioni sulle persistenze patriarcali nella cultura visuale contemporanea, la ricerca di un passato femminile da riscoprire su cui riscrivere storie e immaginari a lungo nascosti o cancellati è tra le più vive e feconde. In essa si intrecciano […]

Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media Risorse Smarginature

Trame militanti: dalle pellicole politiche all’attivismo dei nuovi media

Tra le pratiche sperimentali e l’agire politico il rapporto è sempre stato privilegiato (Hannabelle e Bassan 1980). L’operare fuori o ai margini dell’industria del cinema, con mezzi poveri ma con quella «libertà» che già Deren ricordava come il più grande vantaggio dell’amateur (Deren [1959] 1965), ha sempre aperto alla possibilità di radicarsi nella militanza, che ha assunto, […]