Categorie
Biografie

Maria Rizzarelli

Maria Rizzarelli, professoressa associata di Critica letteraria e letterature comparate, insegna Teoria della letteratura, Letteratura e cultura visuale e Giornalismo culturale presso l’Università di Catania. Si è occupata di vari autori contemporanei con particolare attenzione alle forme di ibridazione fra generi e linguaggi diversi. Le sue principali aree di ricerca riguardano: letteratura e arti visive (in particolare fotografia e cinema); letteratura e giornalismo; la narrativa del Novecento e degli anni Zero; gli studi di genere.

Ha fondato e dirige, insieme a Stefania Rimini, «Arabeschi. Rivista internazionale di studi su letteratura e visualità» (www.arabeschi.it). Ha in corso un progetto di ricerca (Prin 2017 – Divagrafie. Drawing a Map of Italian Actresses in writing || D.A.M.A. P. I. Lucia Cardone) sulle scritture delle attrici del cinema italiano (dall’autobiografia alla fiction).

Tra le sue pubblicazioni: Gli arabeschi della memoria. Grandi virtù e piccole querelles nei saggi di Natalia Ginzburg (CUECM, 2004); Sguardi dall’opaco. Saggi su Calvino e la visibilità (Bonanno, 2008); Sorpreso a pensare per immagini. Sciascia e le arti visive (ets, 2013); Una terra che è solo visione. La poesia di Pasolini tra cinema e pittura (Duetredue, 2015); Goliarda Sapienza. Gli spazi della libertà, il tempo della gioia (Carocci, 2018); Amore e guerra. Percorsi intermediali fra letteratura e cinema (Duetredue, 2019).

Di Salv Ric

Web developer student.