Categorie
FAScinA 2020_Le sperimentali: tra cinema, videoarte e nuovi media

Frammenti di un inconscio. Dialogo con Giusy Calia

di Luisa Cutzu

Abstract:

L’intervento si propone di indagare la figura artistica di Giusy Calia. L’artista sarda, nata a Nuoro ma residente a Sassari, ha esposto in tutto il mondo (ad esempio: al MAN di Nuoro, al MART di Rovereto e alla Biennale di fotografia a Mosca). Devota principalmente alla staticità della fotografia, mezzo attraverso il quale esprime la sua visione del mondo, Calia ha iniziato a esplorare le potenzialità del video con lo scopo di dare nuovo movimento alle sue creazioni e arricchire la sua estetica.

Attraverso interviste, materiali ancora inediti e l’esplorazione delle numerosi fonti dalle quali trae ispirazione, si vuole mettere in luce il percorso artistico di Calia fino ai più recenti lavori in video.

Leggi l’articolo su Smarginature 2020